Montegaldella

Pfas: Miteni, Cda per istanza fallimento

Il cda di Miteni, l'azienda al centro del fenomeno di inquinamento da Pfas (sostanze perfluoroalchiliche) che coinvolge tre province del Veneto, ha deliberato la presentazione dell'istanza di fallimento al Tribunale di Vicenza. "Il management - spiega una nota del Cda - ha rilevato l'impossibilità di giungere alla definizione certa dei tempi di sblocco delle due produzioni interdette, e il susseguirsi di richieste fortemente onerose giunte, tramite diffide, dalla provincia di Vicenza anche nel corso della procedura concordataria". Le Rsu della Miteni hanno annunciato una giornata di sciopero per domani. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie